Milano CentroToday

Tre colpi in meno di due ore: rapinatore seriale di farmacie fa 'piazza pulita' in centro a Milano

Il caso è stato affidato ai militari della Compagnia Duomo che stanno sentendo i testimoni

Immagine di repertorio

Tre colpi in poco più di un'ora. Tutti col volto travisato e senza armi. Pomeriggio di rapine per tre farmacie di Milano, quello di lunedì 9 aprile. Dalle 17 alle 18.45, un uomo - almeno stando alla prima idea degli investigatori, si tratterebbe della stessa persona - ha colpito nell'ordine una farmacia in via Larga, una in via Pompeo Litta e l'ultima in via Lamarmora. Tutte in quartieri centralissimi.

Il bottino del primo colpo è stato di mille euro, riferiscono i carabinieri del Comando provinciale che indagano. L'uomo - descritto come italiano - era entrato nel locale e con nonchalance si era fatto consegnare l'incasso dal farmacista. Stesso modus operandi anche nella seconda e nella terza farmacia. Per un bottino complessivo superiore ai 1.400 euro.

Il caso è stato affidato ai militari della Compagnia Duomo che stanno sentendo i testimoni e riguardando i filmati delle telecamere di videosorveglianza delle farmacie nel mirino del rapinatore seriale.

Potrebbe interessarti

  • Schiamazzi e lite furibonda all'una di notte in strada

  • Dolore alla cervicale: i rimedi per combatterlo

  • Piante grasse in casa: ecco perchè fano bene alla salute

  • Gli alimenti alternativi al caffè che ti tengono sveglio

I più letti della settimana

  • Sabato di maltempo a Milano: allerta meteo arancione della protezione civile per temporali

  • Milano, "tentato suicidio" a Famagosta: donna sotto la metro, la M2 ferma per un'ora e mezza

  • La Gomorra africana a due passi da Milano: spaccio, armi e sparatorie fra le gang rivali

  • Ragazza totalmente nuda sul balcone urla e chiede aiuto: poco prima era a casa del vicino

  • Milano, nubifragi e grandine: il Seveso esonda due volte, strade e sottopassi allagati in città

  • Morto il musicista milanese 'Marione': fu il chitarrista di Battiato

Torna su
MilanoToday è in caricamento