Milano CentroToday

Milano, ragazzini aggrediti e derubati in strada dalla baby gang di rapinatori nata all'oratorio

I tre sarebbero i responsabili di tre rapine messe a segno nella giornata del 29 gennaio a Milano

Una rapina della baby gang

Tre rapine fotocopia. Tutte in centro a Milano. Tutte nello stesso pomeriggio a poche centinaia di metri e a una manciata di minuti l'una dall'altra. Tutte nei confronti di ragazzini. Gli investigatori avevano subito ipotizzato che dietro ai colpi ci fossero le stesse persone. E nei giorni scorsi hanno fermato i presunti responsabili: una baby gang di tre ragazzini composta da un 18enne egiziano, un 17enne cinese e un 17enne italiano.

Le misure cautelari, disposte dal tribunale dei minorenni, sono state eseguite dagli agenti del commissariato di porta Genova che, guidati dal vicequestore Andrea Migliasso, hanno fatto luce sul caso.

Le tre rapine fotocopia

I tre colpi erano stati portati a termine nel pomeriggio di martedì 29 gennaio 2019. Il primo in via Rembrandt ai danni di due ragazzini, poi in via Osoppo nei confronti di due giovani e infine in via Senofonte (zona Citylife). Il bottino? Qualche decina di euro e un cellulare.

Particolarmente violenta, secondo quanto riferito durante una conferenza stampa in Questura, sarebbe stata la rapina in via Rembrandt dove le vittime sarebbero state minacciate affinché aiutassero i rapinatori a mettere a segno il furto di un motorino. "Venite con noi a scavallare, altrimenti vi beccate il ferro", avrebbe detto uno dei tre minacciando di estrarre una pistola, che in realtà non aveva. Ma fortunatamente i giovani non sono scesi a patti con il trio.

Le indagini

I detective del commissariato di Porta Genova sono arrivati ai tre grazie ai tabulati telefonici e informatici dei telefoni rubati, le indagini sono poi proseguite con l'analisi dei filmati degli impianti a circuito chiuso della zona e con pedinamenti.

Durante gli accertamenti gli investigatori hanno scoperto come i tre presunti rapinatori — già noti alle forze dell'ordine — fossero in contatto con alcuni esponenti di un'altra baby gang attiva in zona Arco della Pace e smantellata dai carabinieri della compagnia Duomo.

I tre giovani, fermati nella giornata di sabato 4 gennaio, sono stati collocati in tre comunità diverse.

Una banda nata all'oratorio

Secondo quanto ricostruito dagli agenti del commissariato di Porta Genova i tre presunti rapinatori, tutti con alle spalle situazioni difficili, avrebbero diverse amicizie in comune e si sarebbero conosciuti in un oratorio della periferia Nord di Milano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Smog, livelli di pm10 ancora alti: blocco totale delle auto a Milano domenica 2 febbraio

  • Milano, incubo per una 12enne sull'autobus: uomo la palpeggia a lungo sulla 91, arrestato

  • Coronavirus, tre donne cinesi con la febbre visitate al Sacco. Salta il Capodanno cinese

  • Assalto al portavalori in autostrada A1: inferno di fuoco a San Zenone

  • Margherita, Capricciosa e droga: arrestato titolare di una pizzeria, spacciava nel locale

Torna su
MilanoToday è in caricamento