Milano CentroToday

Inquinamento, a Milano arriva la pubblicità "mangia smog": il maxi cartellone a Brera

Si tratta di uno speciale tessuto che ricopre le impalcature di un palazzo in ristrutturazione

La pubblicità in grado di pulire l'aria

Vista dall'esterno sembra una normale copertura di un cantiere, ma chi l'ha progettata e realizzata assicura che è in grado di "mangiare" lo smog. È la maxi affissione che in questi giorni svetta fra via Pontaccio e via Madonnina, nel cuore pulsante di Brera, coprendo le impalcature di un palazzo in ristrutturazione.

Il pannello su cui è installata la maxi affissione (una superficie di oltre 400 mq) è infatti realizzato con theBreath, un tessuto multistrato prodotto dall'italiana Anemotech, che secondo i progettisti "è in grado di migliorare la qualità dell’ambiente e di ridurre drasticamente l'inquinamento presente nell'atmosfera circostante". 

La pubblicità che pulisce l'aria: come funziona

"La sua trama — spiega la società in un comunicato — è infatti formata da due strati esterni in materiale stampabile e traspirante (consentono dunque il passaggio in entrata e in uscita dell'aria) e da un'anima intermedia, costituita da una cartuccia in fibra carbonica, capace di 'catturare' e disgregare le sostanze volatili nocive. Il tutto sfruttando il flusso passivo dell'aria - che è in continuo movimento - e quindi senza bisogno di ricorrere a fonti energetiche aggiuntive".

Secondo i dati forniti dall'azienda una "pubblicità antismog" di 10 metri quadrati è in grado di assorbire in un anno le emissioni di 15 caldaie o procurate dal passaggio di 1.450 auto diesel e da 3.635 auto benzina. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

  • Coronavirus, i contagiati in Lombardia sono 112. Positivo anche un medico del Policlinico

Torna su
MilanoToday è in caricamento