Milano CentroToday

Coda davanti al negozio Nike: spintona gli altri e insulta vigilanti e poliziotti

Il giovane è stato indagato per resistenza

La fila al negozio

Le nuove scarpe Nike dovevano essere in vendita dalle 10 di mattina di mercoledì 19 dicembre, ma gli appassionati (per lo più giovani) sono rimasti fuori dal negozio di via Statuto, zona Moscova, per tutta la notte. Al gelo. Per la cronaca, il modello è Off-White Air Force 1 Black and Volt, firmato dal designer Virgin Abloah in edizione limitata. Prezzo, sempre per la cronaca, 170 euro.

Video | La fila di notte fuori dal negozio Nike a Milano 

La fila notturna era presidiata dai vigilanti del colosso americano per evitare che accadessero inconvenienti. E, nella calca, un giovane di 28 anni ha accennato a dare in escandescenze. Erano circa le 7 di mattina di mercoledì. Il vigilante gli ha detto di non spingere gli altri e lui, per tutta risposta, ha preso a insultarlo e ha opposto resistenza ai consigli, forniti come è ovvio per sole ragioni di sicurezza.

La guardia ha chiamato la polizia che è intervenuta sul posto. Il 28enne ha sbraitato anche contro gli agenti e alla fine è stato indagato per resistenza a pubblico ufficiale. Poi nessun altro intoppo: la coda è durata ancora qualche ora finché il negozio non ha aperto i battenti.

Potrebbe interessarti

  • Schiamazzi e lite furibonda all'una di notte in strada

  • Perchè è importante cambiare le lenzuola del letto

  • Pulizia della lavastoviglie: tutti i consigli utili

  • Come svegliarsi bene la mattina: 6 consigli pratici

I più letti della settimana

  • Follia sul bus a Milano, autista picchiato a sangue: la foto denuncia dell'occhio tumefatto

  • E' morto a Milano Enrico Nascimbeni, aveva 59 anni

  • Sciopero dei mezzi a Milano, giovedì stop a metro, tram e bus Atm: gli orari dell'agitazione

  • Assorbenti, coppette mestruali e sex toys: a Milano il primo negozio dedicato alla vagina

  • Ragazzo di ventidue anni sparito da oltre un mese: ritrovato a Milano, dormiva in strada

  • Malpensa, fagioli scambiati per ovuli di coca: brutta disavventura per un turista brasiliano

Torna su
MilanoToday è in caricamento