Milano CentroToday

Un giardino vicino alla Casa degli Artisti per Pippa Bacca

L'artista milanese, nipote di Piero Manzoni, uccisa in Turchia nel 2008

La Casa degli Artisti (foto Lenoci)

A Pippa Bacca sarà dedicato un giardino in zona Garibaldi. Il parere favorevole arriva dalla giunta del Municipio 1 e ora la decisione finale verrà presa dagli uffici tecnici del Comune di Milano che si occupano di toponomastica, e che hanno già espresso il loro assenso.

Pippa Bacca (pseudonimo di Giuseppina Pasqualino di Marineo, nipote dell'artista Piero Manzoni per parte di madre) è stata un'artista milanese. Venne uccisa il 31 marzo 2008, a quasi 34 anni, in Turchia (a Gebze) durante una performance itinerante ("Spose in viaggio"). In particolare la donna venne violentata e uccisa da un uomo che le aveva dato un passaggio in auto. Il corpo fu scoperto l'11 aprile e l'uomo venne rintracciato perché aveva utilizzato il cellulare di Pippa Bacca. 

Uccisa durante una performance itinerante sulla pace

L'artista milanese era partita dalla sua città l'8 marzo dello stesso anno (il giorno della Giornata Mondiale della Donna) in compagnia della collega Silvia Moro. Le due artiste avevano intenzione di percorrere 11 Paesi teatro di conflitti armati in autostop vestendo un abito da sposa per promuovere pace e fiducia. Erano arrivate in Turchia attraversando Slovenia, Croazia, Bosnia e Bulgaria; si erano divise a Istanbul e avrebbero dovuto ritrovarsi a Beirut, in Libano, per poi continuare il viaggio fino a Gerusalemme.

I funerali si tennerona San Simpliciano il 19 aprile 2008, organizzati a spese del Comune di Milano e partecipati da circa 2 mila persone compreso il sindaco Letizia Moratti, che le avrebbe poi conferito un Ambrogino d'Oro alla memoria, oltre a personalità turche. 

Il giardino prescelto è quello compreso tra via Tommaso da Cazzaniga, corso Garibaldi e la Casa degli Artisti. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Sciopero venerdì 27 setttembre, a Milano si fermano per 24 ore i mezzi Atm: orari di metro

  • Esplosione nella fabbrica di cannabis light: fiamme alte 10 metri, feriti padre e due figli

  • "Ritrovo di pregiudicati", la questura chiude tre bar di zona Certosa

Torna su
MilanoToday è in caricamento