Milano CentroToday

Milano, writers scatenati nel weekend: graffiti e tag anche sui dazi dell'Arco della Pace. Foto

La denuncia di Fabiola Minoletti: "Sono cose che colpiscono, che riguardano monumenti"

I graffiti in zona Arco

Weekend di "lavoro" per i writers milanesi. Nella notte tra sabato e domenica, infatti, diversi graffiti e tag sono comparsi in giro per la città. I vandali - come denunciato da Fabiola Minoletti, vicepresidente del coordinamento dei comitati milanesi - hanno preso di mira soprattutto due zone del capoluogo. 

I primi "murales" sono apparsi fuori dalla scuola media di piazzale Leonardo da Vinci, che era appena stata ripulita. "Graffitato" anche il parco giochi di fronte, sulle cui panchine sono comparse le scritte "Fuck police" tracciate con la vernice rosa. 

Il secondo blitz è avvenuto in pieno centro. A finire nel mirino dei writers è stato uno dei caselli daziari dell'Arco della Pace, ricoperto con scritte e "firme" dei gruppi di graffitari. A maggio 2017, invece, quattro studentesse - tutte 15enni - avevano pensato bene di lasciare un loro "ricordo" proprio sulle pareti di marmo dell'Arco: fermate dai carabinieri, erano state denunciate. 

"Questi imbrattamenti ci colpiscono profondamente in quanto cittadini perché riguardano monumenti e luoghi pubblici che sono addirittura ancora in fase di ristrutturazione - il pensiero della Minoletti, che da anni monitora il fenomeno del graffitismo vandalico -. È un vero e atto di inciviltà".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (10)

  • Questi non sono writer sono solo teppisti...un write rende bello con un immagine un muro grigio...Non scrive mai su un monumento...Questi sono solo ragazzetti che non sono stati educati alla bellezza...Per cui bisogna trovarli e obbligarli a rimediare al danno fatto...così la prossima volta lasciano stare le opere d'arte

  • Una volta ho visto uno di questi imbrattatori che agiva indisturbato sotto il ponte della ghisolfa appena ripulito, poco avanti ho fermato dei vigili denunciando il fatto e la risposta è stata : non possiamo fare niente noi, chiami la centrale operativa

  • Se (e quando) li colgono sul fatto dovrebbero prendere le bombolette e imbrattare loro dalla testa ai piedi, come monito.

  • Milano di notte è insicura. Meglio starsene a casa. Non voglio aggiungere altro.

    • le tag che uccidono

  • Al l’arco della pace c’è sempre una pattuglia dell’esercito ma non credo che stiano li fino a tardi sera

  • ma è mai possibile.che.non passa.mai una pattuglia visto che è un avranno impiegato qualche ora ....

  • Subito una legge per pene detentive certe (dai 3 ai 5 anni) per chi rovina monumenti storici, protetti, di importanza nazionale. Questi imbecilli non devono rimanere impuniti.

  • Ovviamente non ne hanno preso neppure uno. Invece che bombolettare potevano piazzare una bomba d'aereo e non se ne sarebbe accorto nessuno, alla faccia delle migliaia di agenti e delle telecamere.

  • fare pagare ai genitori la pulizia dei muri.

Notizie di oggi

  • Omicidi

    La notte folle del papà, uccide di botte il figlio e scappa con le figlie: "Non riuscivo a dormire"

  • Attualità

    L'incredibile nuvola a 'fungo atomico' prima della grandine a Milano

  • Cronaca

    Milano, uomo di 30 anni precipita dalle scale della Triennale: morto, sul posto la Scientifica

  • Video

    Maltempo nel Nord Milano: temporale e tempesta di grandine, strade ricoperte di ghiaccio

I più letti della settimana

  • Omicidio a Milano, bimbo di 2 anni ucciso di botte in via Ricciarelli: padre in fuga per ore

  • Milano, aggredisce i poliziotti con un coltello: "Vi sgozzo, paese di me...", 23enne arrestato

  • Alba di sangue a Milano, ragazzo accoltellato al culmine di una rissa fuori dalla discoteca

  • Volo Alitalia Milano-New York riatterra dopo pochi minuti a Malpensa

  • Terremoto vicino a Milano, registrata scossa di magnitudo 2.5 a Robecco sul Naviglio

  • Sciopero generale dei mezzi: a Milano venerdì rischio stop a metro, tram, autobus Atm e treni

Torna su
MilanoToday è in caricamento