Milano CentroToday

Parco Sempione: non vogliono comprare la droga, ragazzini picchiati a sangue dai pusher

Ad uno di loro sono stati rubati portafogli e cellulare, ad un altro altri due telefoni

Polizia

Rifiutano la droga e vengono aggrediti e rapinati. La disavventura è capitata a cinque ragazzini milanesi, sabato sera all'interno del Parco Sempione. 

Stando al racconto che i ragazzi - tra i sedici e i diciassette anni - hanno fatto alla polizia, dopo essere entrati nel parco dagli ingressi vicini all'Arco della Pace, in via Melzi D'Eril, sono stati affiancati da un gruppetto di cinque spacciatori nordafricani. I pusher avrebbero cercato di vendere loro della droga ma come risposta avrebbero ottenuto un secco no.

Pochi minuti dopo, ormai all'interno del parco, gli stranieri avrebbero raggiunto gli adolescenti e, senza giri di parole, avrebbero cominciato ad aggredirli. Pugni, spintoni e minacce. Ad uno di loro sono stati rubati portafogli e cellulare, ad un altro altri due telefoni. Dopo l'assalto, i malviventi si sono dileguati. Sul caso indaga la polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bareggio, trovato morto l'anziano che si era perso in campagna dopo l'incidente

  • Sete dopo la pizza? Ecco perchè ti viene

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Gabriele e Risqi, morti nel tragico schianto in autostrada: la loro auto è finita sotto un tir

  • Milano, tentato suicidio in metro: donna si lancia sui binari della rossa, ferma la M1

  • Milano, tragedia nel cantiere della metro M4: Raffaele, l'uomo morto schiacciato dai detriti

Torna su
MilanoToday è in caricamento