Milano CentroToday

Milano, 15 venditori abusivi accerchiano e picchiano due "ghisa" in Piazza Duomo

È successo sabato pomeriggio, nei guai un senegalese arrestato per lesioni e resistenza

Polizia locale in Duomo (immagine repertorio)

Due agenti della polizia locale in ospedale e un cittadino senegalese in manette con l'accusa di lesioni aggravate e resistenza a pubblico ufficiale. È il bilancio di un'aggressione avvenuta nel tardo pomeriggio di sabato in pieno centro a Milano: piazza Duomo. A denunciare il fatto è stato il sindacato Sulpm.

Tutto è iniziato quando un senegalese — venditore abusivo di braccialetti, già noto alle forze dell'ordine — insieme a due connazionali ha iniziato a fare gestacci a due "ghisa" in servizio in Piazza Duomo. Gli agenti si sono quindi avvicinati a loro per chiedere i docuenti. La risposta del primo è stato un secco rifiuto e dopo pochi attimi l’uomo — come ricostruito dal Sulpm — ha iniziato a spintonare i due ghisa. In pochi secondi sono arrivati anche i due connazionali e "un'altra quindicina di venditori irregolari che si aggirano quotidianamente per Piazza Duomo", precisa il sindacato. Gli agenti sono stati accerchiati e malmenati, ma il peggio è stato scongiurato dall'intervento delle altre pattuglie che hanno dato manforte ai due agenti della Locale.

Il senegalese è stato accompagnato negli uffici della polizia locale e arrestato per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale, mentre i "ghisa" sono dovuti ricorrere alle cure del pronto soccorso dove sono stati dimessi con 5 giorni di prognosi ciascuno.

E il sindacato dei ghisa, nella nota, ha sollecitato Palazzo Marino sulla questione del Daspo Urbano. "Quei venditori abusivi non si dovevano trovare lì — tuona il segretario metropolitano Daniele Vincini —. Non solo, si sono registrati episodi di cronaca in cui alcuni illegali, con la scusa di vendere un braccialetto, hanno circondato e rapinato diversi turisti. Gli abusivi vanno allontanati". Secondo il sindacato la soluzione sarebbe l'applicazione del Daspo urbano. Ma per farlo, però, serve un regolamento di polizia urbana, che al momento palazzo Marino non ha ancora approvato.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (18)

  • Botte e fuori dalle balle veloci come la luceeee !!!!

  • Avatar anonimo di Confor56
    Confor56

    portarli in blocco al termovalorizzatore di Figino sarebbe una soluzione finale, questi devono capire cosa signi****** il rispetto umano

  • Avatar anonimo di Patroclo
    Patroclo

    A palazzo Marino culla dei dormienti e dell'allampanato sindaco oggi dovranno studiare la solita risposta inutile , chissa se prima che ci scappi il morto questi inutili personaggi riusciranno a prendere una decisione e allontanare dal paese questi delinquenti ?

  • cosa non si fa per qualche risorsa che porta cultura

  • Se non ci fosse da piangere sarebbe da ridere... Sicurezza garantita...

  • Il problema vero è che non ci sono regole! Punto! Loro possono comportarsi così perchè tanto sanno che non gli succederà nulla di che...quindi ripongo sempre la mia domanda, cosa servono le forze dell'ordine se la burocrazia ne limita l'operato? Ci deve essere la libertà di puntare la pistola ed avvertire che il passo successivo è l'esplosione di un colpo.

    • Concordo pienamente

    • per Loro intendo i delinquenti in generale, ho notato che poteva sembrare razzista.

  • Ma il primo cittadino approverà il Daspo nella propria città? Già sarà arrabbiatissimo per non essere stato avvertito di questa incursione in P.zza Duomo da parte delle forze dell'ordine.

  • Huu che paura si prendano il Daspo...

  • L’unica cosa che mi fa sorridere amaramente è “senegalese nei guai”...guai?? Sarà giá fuori a vedere merce contraffatta,esentasse e facendo guadagnare la mafia,qualsiasi essa sia!!

    • purtroppo te ghe resun....

  • ehm.. ormai in questo Paese ognuno fà quello che vuole, segno che le regole non si rispettano e che le Leggi applicate non cambiano!!

    • Ognuno fa quello che vuole? Non penso proprio...prova tu o io a non mostrare i documenti, essere preso in metropolitana senza biglietto o come in questo caso a spintonare un vigile, ci farebbero denunce e multe a non finire.

      • Quoto e straquoto. Inflessibili con gli Italiani per gli irregolari massima tolleranza. E dove non arrivano ad averne abbastanza le forze dell'ordine ci pensa il giudice che li rimette subito al loro posto con le solite sentenze del tipo... nel loro paese si usa così... ecc...

  • La questione si fa morale,se da un lato si arrabattano, non andando a rubare dall’altro a far da contrappeso,ci sono queste vicende. Propongo un sindacato degli irregolari che vendono braccialetti,sicchè possa condannare il gesto e prendere le distanze da questi venditori irregolari non regolari. Ma è solo un’opinione.

    • Attilio, curati che hai seri problemi,

  • fate bene...dateci sotto con questa gente il duomo è diventato invivibile presidiato da tutti loro dalla mattina alla sera disturbando e rubando la gente..mi dispiace per i due vigili, ma con questi ci vogliono le maniere forti ..manganellate e manette.

Notizie di oggi

  • Omicidi

    La notte folle del papà, uccide di botte il figlio e scappa con le figlie: "Non riuscivo a dormire"

  • Attualità

    L'incredibile nuvola a 'fungo atomico' prima della grandine a Milano

  • Cronaca

    Milano, uomo di 30 anni precipita dalle scale della Triennale: morto, sul posto la Scientifica

  • Video

    Maltempo nel Nord Milano: temporale e tempesta di grandine, strade ricoperte di ghiaccio

I più letti della settimana

  • Omicidio a Milano, bimbo di 2 anni ucciso di botte in via Ricciarelli: padre in fuga per ore

  • Milano, aggredisce i poliziotti con un coltello: "Vi sgozzo, paese di me...", 23enne arrestato

  • Alba di sangue a Milano, ragazzo accoltellato al culmine di una rissa fuori dalla discoteca

  • Volo Alitalia Milano-New York riatterra dopo pochi minuti a Malpensa

  • Terremoto vicino a Milano, registrata scossa di magnitudo 2.5 a Robecco sul Naviglio

  • Sciopero generale dei mezzi: a Milano venerdì rischio stop a metro, tram, autobus Atm e treni

Torna su
MilanoToday è in caricamento