Milano CentroToday

M4, come sarà la passerella pedonale Missori-Sforza. E in Statale l'isola pedonale

L'idea: vietare alle auto l'area tra via Pantano e piazza Santo Stefano

Un treno della M4 (foto Granelli)

Prende corpo il progetto della passerella pedonale per connettere la M3 con la futura M4 e, contemporaneamente, creare una isola pedonale intorno all'Università Statale. L'assessore alla mobilità Marco Granelli ha illustrato le novità, insieme al presidente di M4 Spa Fabio Terragni, a Palazzo Marino in una commissione consiliare. 

L'isola pedonale è correlata proprio alla passerella pedonale, l'accorgimento per connettere le due linee del metrò tra Missori M3 e Sforza-Policlinico M4, dopo avere escluso altre soluzioni tecniche che, secondo il Comune e M4 Spa, sono troppo costose e complicate. La connessione tra le linee del metrò è importante (per motivi che tutti comprendono) e fin da subito si era parlato del collegamento con la più vicina Crocetta. Ma questo avrebbe significato chiudere troppo a lungo corso di Porta Romana e intervenire in una zona ad alto potenziale archeologico.

La soluzione indicata dal Comune di Milano è quindi un percorso sotterraneo di 170 metri (da Missori) di cui 100 con tapis roulant e poi di 250 metri all'aperto, da largo Richini a via Francesco Sforza passando per il vialetto pedonale esistente. Una soluzione che costerà circa 20 milioni di euro da parte dello Stato oltre ad altro denaro di Palazzo Marino (inizialmente si parlava di 35 milioni complessivi).

Il centrodestra è compatto per il "no" alla passerella e vorrebbe un collegamento interamente sotterraneo. Nutrono dubbi anche alcuni esponenti di centrosinistra, tra cui Franco D'Alfonso (civici), in passato contrario anche alla realizzazione di M4: il capogruppo del Pd Filippo Barberis ha dovuto promettere un approfondimento con l'assessore Granelli per verificare se si tratta davvero della scelta giusta.

Immagine Urbanfile

M4-M3_Missori-Crocetta-2

L'isola pedonale

Correlata alla passerella è l'isola pedonale, che partirà da via Pantano e, attraverso largo Richini e via Festa del Perdono, finirà in piazza Santo Stefano. Sarà pronta nel 2023, con la passerella, e vi accederanno in auto soltanto i residenti, con tanto di dissuasori agli ingressi. Intorno all'isola pedonale diminuiranno le strisce blu e aumenteranno quelle gialle. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Esplosione nella fabbrica di cannabis light: fiamme alte 10 metri, feriti padre e due figli

  • Sciopero venerdì 27 setttembre, a Milano si fermano per 24 ore i mezzi Atm: orari di metro

  • Incidente sull'A4, camion ribaltato in mezzo alla carreggiata: sei chilometri di coda

  • Milano, ragazza incinta accoltellata alla gola: l'aggressore era appena uscito di prigione

  • Jova beach party a Linate, come raggiungere il concerto: treni speciali e tutte le strade chiuse

Torna su
MilanoToday è in caricamento