Milano CentroToday

Dai Quartieri spagnoli al Duomo, apre la Trattoria da Nennella: locale preso d'assalto

La storica trattoria napoletana apre in Duomo. Oltre duemila piatti di pasta e patate in regalo

L'inaugurazione - Foto Gino Sorbillo da Facebook

Euforia, gioia e tanto, tanto cibo. Ha inaugurato domenica sera a due passi dal Duomo di Milano - in largo corsia de Servi - "Trattoria da Nennella", la storica trattoria dei Quartieri spagnoli di Napoli che i fratelli Ciro e Mariano Vitiello hanno reso uno dei locali più famosi della città partenopea

Per l'apertura del locale, letterlamente preso d'assalto, i proprietari e lo staff hanno offerto ai clienti duemila piatti di pasta e patate - piatto tipico del ristorante - e vino Falanghina. 

Insieme a Ciro e Mariano c'era anche Gino Sorbillo, altro nome forte della cucina napoletana che proprio accanto a "Da Nennella" ha la sua pizzeria

La trattoria è organizzata su tre piani e ha una capienza di 120 posti, compresi 70 posti sulla terrazza panoramica riscaldata. Il menu ripropone fedelmente quello dei quartieri spagnoli e non poteva mancare il “Panaro”, dove i clienti possono lasciare le loro mance. 

Anche l'ambiente sarà uguale a quello dei Quartieri spagnoli. La caratteristica principale della trattoria è infatti l'ambiente goliardico che si respira tra i tavoli. Per i clienti non è raro assistere a sfuriate tra i camerieri o sfottò ai clienti stessi. Il tutto ovviamente contenuto nella cornice della migliore teatralità napoletana.
 

Foto - Il menù di Trattoria da Nennella

menù da nennella-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (11)

  • Bella foto... ah già, è la mia! Grazie per (non) avermela chiesta

  • Avatar anonimo di Luca
    Luca

    Pecore.

  • Basta che ci sia cibo gratis e la gente si precipita. Scene pietose.

  • A Milano non sono strani sono solo approfittatori ecco perché fanno code interminabili per mangiare un piatto di pasta gratis vergogna

    • e pensare che in viale Toscana c'è "il pane quotidiano"...

      • Anche in viale monza

  • Prima criticano Napoli per la sporcizia e poi vanno al ristorante napoletano di Milano. Certo che i milanesi sono strani

    • Non vedo il nesso. Si può criticare una cattiva abitudind di una città ed amarne il cibo. È doveroso pretendere che a napoli sia tutto bello allo stesso livello del cibo e l aria e le feste etc. Hanno ragione

  • "..canten tucc lontan de Napoli se mor, ma pò vègnen chi a Milàn..."

    • de milanes laghe' più nissun seghem tt terun a cuminsa' da te ha mi so napoletan e tu un terun

      • Per favore, io non mi permetterei mai di provare a parlar in napoletano, perche' non lo conosco, e storpiare una lingua proprio mi da fastidio... altrettanto, per favore, lasciate stare il milanese se non lo conoscete. Grazie.

Notizie di oggi

  • Video

    Navigli, il degrado e la denuncia: "Spacciatori nelle cantine, abusivismo fuori controllo"

  • Cronaca

    Va in Questura per farsi arrestare convinta che la gravidanza la salverà: arrestata davvero

  • Sport

    Video gol e sintesi highlights Milan-Empoli 3-0: Piatek ancora in rete

  • Attualità

    Non paga 'alimenti' al figlio Carlos Maria: Corona a processo

I più letti della settimana

  • Sciopero dei mezzi venerdì 22 febbraio: si fermano gli autobus, ecco gli orari del blocco

  • Milano, l'ex concorrente del Gf minacciato in stazione Centrale: "Aggredito per la droga"

  • Lascia una ragazza morta dopo lo schianto, fugge e manda il padre: fermato il "pirata"

  • Incidente in piazzale Cardorna: autobus Atm travolge volanti della polizia, due agenti gravi

  • Viale Molise, manifestazione degli ambulanti contro Area B: traffico in tilt

  • Manifestanti "morti" a terra in piazzale Loreto: la protesta contro i Cpr e Matteo Salvini. Video

Torna su
MilanoToday è in caricamento