Milano CentroToday

La plastica riciclata di Expo diventa un parco giochi per bambini

I rifiuti di plastica di milanesi e turisti raccolti durante Expo in Città si sono trasformati in 500 metri quadrati di giochi per bambini

La nuova area giochi

Cinquecento metri quadrati con altalene, scivoli, torri e molle. Non sarebbe solo un parco giochi, quello donato da Levissima al Comune, ma l'eccezionalità è nel materiale: solo plastica riciclata. O meglio: plastica riciclata a chilometro zero. 

I giochi per i bambini — installati all'interno del Parco delle Basiliche — sono stati realizzati riciclando i rifiuti in plastica raccolti con le cargo bike durante Expo in Città. Praticamente bottiglie e bottigliette d'acqua di cittadini e turisti hanno trovato una nuova forma e una nuova vita. Un progetto con un obiettivo: «mostrare a tutti i cittadini, anche ai più piccoli, che la plastica riciclata è una vera e propria risorsa per la comunità perché, se opportunamente riciclata, può rinascere a nuova vita e in tantissimi oggetti diversi», precisa il marchio che imbottiglia acqua minerale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Voglio ringraziare personalmente Levissima per questa donazione - ha dichiarato l’assessore al verde Chiara Bisconti – che regalerà nuova bellezza a uno degli angoli più suggestivi della nostra città. In questi anni abbiamo sempre creduto a una positiva collaborazione tra pubblico e privato e questa nuova iniziativa ne è uno splendido esempio, anche grazie all’importante messaggio che veicola: guardare tutti ad un futuro più sostenibile». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Milano sono 900mila

  • "Sono affamato": l'Esselunga gli regala la spesa, e lui sputa in faccia al vigilante

  • Coronavirus, a Milano continuano a crescere i contagi. Oltre 9mila morti in tutta la Regione

  • Coronavirus, a Milano 411 nuovi positivi in 24 ore: "La curva dei contagi è preoccupante"

  • Scuola e Coronavirus: "Incalzata, la ministra Azzolina ha abbandonato la chat. Surreale"

  • Coronavirus, per la Regione "dati confortanti" ma la crescita dei contagi (e dei morti) è senza fine

Torna su
MilanoToday è in caricamento