Milano CentroToday

Da Missori al Policlinico un tunnel pedonale per l'interscambio M3-M4

Eviterà a chi deve trasbordare di pagare due biglietti. Scartato il collegamento (più vicino) con Crocetta per non chiudere corso di Porta Romana a lungo

Il cantiere M4

Sarà a Missori l'interscambio tra la linea M3 (gialla) e la futura linea M4 (blu) della metropolitana. Tutti avevano notato che - nonostante l'incrocio tra le due linee - non era stata inizialmente prevista una "coincidenza perfetta" tra due fermate. L'incrocio avviene sulla Cerchia dei Navigli in prossimità della futura fermata M4 Sforza-Policlinico (tra l'ospedale e il retro dell'Università Statale). 

La fermata della M3 più vicina sarebbe Crocetta e la soluzione che era stata trovata era quella di un collegamento pedonale sotterraneo, anche per evitare che chi effettua il trasbordo sia costretto a pagare due biglietti. Ma la zona sotterranea tra via Sforza e largo Crocetta presenta un elevato "potenziale archeologico", e inoltre sarebbe stato necessario chiudere al traffico corso di Porta Romana durante i lavori.

Si è quindi preferito optare per Missori, più lontana ma più "comoda". Il tunnel non sarà comunque lungo più di 500 metri, forse anche meno, a seconda del tracciato esatto che si sceglierà. I lavori dovrebbero prevedere comunque soltanto la chiusura di via Pantano. 

Il collegamento pedonale costerà circa 35 milioni di euro, finanziati dal Patto per Milano. Dopo il via libera della giunta, occorrerà una variante di progetto e - forse - l'approvazione del Cipe (Comitato interministeriale per la programmazine economica), ma questo punto non è ancora chiaro.

La M4 sarà pronta, secondo il cronoprogramma, per il 2022 e percorrerà Milano dall'aeroporto di Linate a San Cristoforo Fs, passando per il centro e la Cerchia dei Navigli a sud. Gli altri interscambi saranno a San Babila (con M1) e Sant'Ambrogio (con M2). 

Il cantiere della discordia

La futura fermata di M4 Sforza-Policlinico aveva destato qualche attrito perché sia la Statale sia l'ospedale non avevano apprezzato l'iniziale collocazione del cantiere per realizzarla. In particolare, l'iniziale collocazione del cantiere avrebbe impedito l'accesso sia alla camera mortuaria del Policlinico sia alla rampa del parcheggio dell'ateneo. 

La questione è stata poi risolta "allontanando" il cantiere dalla rampa del parcheggio della Statale e spostando la camera morturaria del Policlinico durante i lavori.

E l'hinterland vuole il capolinea

Intanto, considerando che la M4 arriverà fino a San Cristoforo Fs, diversi Comuni dell'hinterland sud-ovest di Milano hanno iniziato a muoversi per "ottenere" la promessa di un prolungamento del metrò. Capofila di questa richiesta è il Comune di Buccinasco, il cui neo sindaco Rino Pruiti (eletto a giugno 2017) avrebbe voluto avviare subito uno studio di fattibilità, del costo di 180 mila euro. 

L'interesse è stato suscitato anche nei Comuni limitrofi: Corsico, Trezzano sul Naviglio e Cesano Boscone. Che però, contrariamente a Buccinasco, hanno già un collegamento veloce con il capoluogo, la linea S9 del Passante ferroviario.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Caos sulla metropolitana rossa per un guasto: circolazione interrotta tra Pagano e Lima

  • Cronaca

    Strage al concerto di "Sfera": ecco il 17enne con lo spray, fermato con eroina e cocaina

  • Incidenti stradali

    Incidente con la Vespa a Milano: morto Pietro Rapini, studente 23enne del Politecnico

  • Attualità

    Paolo Sarpi si illumina per il Natale con la scritta 'ChinaPower': è polemica

I più letti della settimana

  • Selvaggina, idromele: a Milano arriva Valhalla, il primo ristorante vichingo d'Italia

  • Tragedia al concerto del trapper milanese Sfera Ebbasta: sei morti e otto feriti gravi

  • Blocco del traffico a Milano da venerdì 7 dicembre: superati i limiti polveri sottili (PM10)

  • Milano apre un nuovo Esselunga: ecco come sarà il superstore

  • Incidente sull'Autostrada A1: furgone contromano, sul posto 6 ambulanze, traffico in tilt

  • Annullata la mostra "Porno per bambini" dopo le polemiche e le minacce di morte

Torna su
MilanoToday è in caricamento