Milano CentroToday

Mega furti nelle boutique del Quadrilatero: tutto colpa dell'addetto alla sicurezza infedele

Le indagini hanno permesso di appurare l'esistenza di alcuni dipendenti complici dei furti

Repertorio

Faceva l'addetto alla sicurezza nelle boutique di lusso delle vie del Quadrilatero della Moda a Milano. Il suo lavoro, però, era tutt'altro che senza macchia e al posto di proteggere i negozi rubava di nascosto oggetti di valore.

E' stato arrestato dagli agenti dell'Ufficio prevenzione generale, che hanno collaborato in sinergia con i responsabili degli store del Quadrilatero, che hanno messo a disposizione le immagini delle telecamere di sicurezza. Sono state eseguite anche diverse perquisizioni domiciliari.

A finire in manette, dunque, stando alle prime inofrmazioni, è stato un 'door man'. Ma le indagini hanno permesso di appurare l'esistenza di alcuni dipendenti infedeli, che collaboravano attivamente nei furti.

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Prova costume e pancia piatta: l’insormontabile sfida di ogni estate

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Parrucchiere dei vip aggredito e rapinato in Corso Como: polemica per il post sui social, Chef Rubio lo attacca

  • Milano, donna accoltellata in pieno centro: fendenti alla gola con una bottiglia, è grave

  • È morta Nadia Toffa, addio alla conduttrice de "Le Iene" che lottava contro il cancro

  • Ordina un succo e non lo beve: devasta le auto, si accascia a terra e muore. Giallo a Pregnana

  • Appena arrivato a Malpensa inizia a tremare: muore 28enne 'mulo' del narcotraffico

  • Milano, dramma davanti al Tribunale: donna precipita e muore mentre pulisce i vetri. Foto

Torna su
MilanoToday è in caricamento