Milano CentroToday

Paolo Scaroni derubato: 'scippata' la valigetta con 10mila euro al presidente del Milan

Il presidente del Milan è stato derubato in centro. Sparita la valigetta coi soldi. L'accaduto

Scaroni

Ha lasciato la portiera aperta dopo essere sceso dall'auto. E il ladro, in un secondo, ha fatto sparire tutto. 

Paolo Scaroni, presidente del Milan da quando il club è del fondo Elliott, è stato rapinato giovedì pomeriggio in Largo Augusto, pieno centro a Milano. L'imprenditore 72enne, stando a quanto appreso, è stato "scippato" di una valigetta con all'interno 10mila euro in contanti. 

Il "tesoro" era stato lasciato sul sedile posteriore della sua auto e il ladro, nonostante la presenza dell'autista a bordo, l'ha afferrato ed è scappato. Lo stesso autista ha cercato di rincorrerlo ma è stato bloccato da una donna, con ogni probabilità complice del malvivente. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due sono poi saliti su un autobus e sono scappati. Nel mezzo, le forze dell'ordine hanno trovato la valigetta abbandonata: all'interno c'erano documenti e fogli, ma non i soldi. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

  • Milano, ancora spari in via Creta: ragazzo di 32 anni gambizzato durante la notte, le indagini

  • Tragedia a Pero, bambino di 5 anni muore soffocato mentre mangia una brioche in casa

  • Maltempo a Milano, violenta grandinata nel pomeriggio di venerdì: diversi allagamenti

Torna su
MilanoToday è in caricamento