Milano CentroToday

Rapinano una gioielleria del centro di Milano minacciando il commerciante: 4 arresti

Risolto il caso: la rapina era stata effettuata ai primi di luglio

Avevano rapinato, a inizio luglio, una gioielleria del centro di Milano, depredata di gioielli per un valore di 50 mila euro. Ma ora sono stati catturati dal commissariato di Milano Centro. I responsabili sono quattro italiani: una donna di 46 anni e tre uomini, un 46enne, un 53enne e un 33enne, quest'ultimo con un precedente per omicidio. Rispondono di rapina aggravata in concorso.

Le indagini hanno preso avvio dalla denuncia dell'orefice, con negozio in via Santa Maria Fulcorina. La denuncia è stata presentata il 19 luglio a carico di uno dei responsabili, che gli era stato presentato come abile intermediario per il commercio di gioielli con l'estero. Per imbrogliarlo, l'uomo gli ha esibito un assegno come garanzia della compravendita. 

Ma il commerciante ha capito che l'assegno non era "buono". Così, all'inizio del mese di luglio, uno dei malviventi si è presentato in negozio: prima ha minacciato l'imprenditore e poi, appoggiando una pistola sul banco, lo ha costretto a consegnare tutta la merce esposta che, tra oro, diamanti e altre pietre preziose, valeva appunto circa 50 mila euro. 

Le indagini hanno appurato il concorso dei quattro sia nell'organizzazione del raggiro sia in quella della rapina. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Clienti delusi dal villaggio di Natale di Milano, proteste sui social e richieste di rimborso

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 91 e un camion per la raccolta rifiuti

  • Shirley, la baby sitter morta nello schianto tra un pullman Atm e un camion Amsa a Milano

  • Villaggio di Natale di San Siro, l'organizzazione ai clienti delusi: 'Le criticità verranno risolte'

  • Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

Torna su
MilanoToday è in caricamento