Milano CentroToday

16 tartarughe protette trovate in uno scatolone ai Giardini Pubblici

Ora sono sotto sequestro nella sede di Enpa Milano

Una delle tartarughe

Sedici tartarughe di terra sono state trovate in uno scatolone dentro i Giardini Pubblici. E' successo venerdì pomeriggio. A trovarle un gruppo di persone, attirate dal rumore e dai piccoli movimenti provenienti dall'interno del cartone, che era stato appoggiato a terra in una zona vicino all'ingresso di via Palestro. 

Una donna che stava facendo jogging nel parco ha poi consegnato le tartarughe all'Enpa, i cui operatori le hanno reidratate dando loro acqua e cibo. Sul caso è stato aperto un fascicolo per abbandono di animali e detenzione di specie protette, con denuncia contro ignoti. Le tartarughe (della specie Testudo hermanni) sono sotto sequestro e detenute nella sede di Enpa Milano.

Tartarughe e pesci: attenzione, non tollerano il cloro

Ermanno Giudici, presidente e capo nucleo delle guardie zoofile Enpa Milano, ricorda che i possessori di questa specie di tartarughe devono averne segnalato il possesso al Cites dei carabinieri forestali: "L'abbandono di animale - fa notare Giudici - è un reato penale". Le guardie zoofile di Enpa hanno lanciato un appello ai frequentatori dei Giardini Pubblici perché chiunque potesse aver notato qualcosa lo segnali all'Enpa (gz@enpamilano.org). Il sospetto è che le tartarughe provengano da una villa o casa con giardino della zona.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Sciopero venerdì 27 setttembre, a Milano si fermano per 24 ore i mezzi Atm: orari di metro

  • "Ritrovo di pregiudicati", la questura chiude tre bar di zona Certosa

  • Incidente sull'A4, camion ribaltato in mezzo alla carreggiata: sei chilometri di coda

Torna su
MilanoToday è in caricamento