Milano CentroToday

A Milano ci sarà una seconda piramide: sarà la sede del nuovo Museo della Resistenza

Il museo si troverà in Piazzale Baiamonti nell'edificio gemello della Fondazione Feltrinelli

Piazzale Baiamonti

Il museo della Resistenza di Milano sorgerà nella seconda piramide di Piazza Baiamonti, l'edificio gemello della Fondazione Feltrinelli. E da oggi è più chiaro i percorso he porterà alla nascita della struttura: la giunta di Palazzo Marino, infatti, ha ha approvato le linee di indirizzo per la sottoscrizione di un protocollo d'intesa tra il Comune e il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali.

Nei mesi scorsi il progetto firmato dallo studio Herzog & De Meuron è stato rivisto in alcuni dettagli fondamentali, come chiesto dalla Sovrintendenza dei beni architettonici. Infatti durante la bonifica del terreno (occupato per oltre 60 anni da un distributore di benzina) sono state trovate alcuni resti delle Mura Spagnole. E i nuovi disegni che compongono il progetto preliminare tengono conto della loro presenza, nei prossimi mesi Coima finanzierà la progettazione definitiva ed esecutiva per poi partire con la gara d'appalto.

L'edificio sarà finanziato con fondi ministeriali per un totale di circa 14 milioni di euro. Il Ministero sarà anche stazione appaltante e controllore delle spese, coordinerà e supervisionerà la realizzazione del progetto, che comprende ulteriori opere pubbliche come marciapiedi, spazi a verde, spazi pubblici e manutenzione dei caselli daziari, l'allestimento del museo e lo sviluppo dei contenuti. Appena la struttura sarà completata diventerà di proprietà comunale.

La gestione del museo "sarà affidata a un apposito soggetto giuridico da costituirsi tra l'Amministrazione, il Mibact e altri soggetti pubblici", si legge in una nota del municipio. Il comune, comunque, dovrà stipulare tutti gli accordi necessari alla presa in carico dei patrimoni documentari e dei beni, digitali e non, che costituiranno il museo. Non solo: dovrà cooperare nella definizione dei contenuti e delle soluzioni di allestimento insieme al Comitato di supervisione della progettazione; quest'ultimo, tuttavia "verrà costituito con successivi accordi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per il momento non sono ancora chiare le tempistiche, l'unica data comunicata dal comune è la deadline per affidare i lavori: 31 dicembre 2021.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, passante insegue un rapinatore in metro e con un pugno lo riduce in coma

  • Incidente a Milano, scontro tra monopattino e auto: cade e sfonda il parabrezza, uomo in coma

  • Milano, esplosione in piazzale Libia: è uno chef de rang il 30enne intubato al Niguarda

  • Follia sul bus Atm, "sgridato" per la bici a bordo: sfonda il vetro e aggredisce l'autista

  • Milano, scuola e covid: 4 bimbi positivi, tutte le classi in isolamento (più una educatrice)

  • Rapinatore bloccato con un pugno in faccia da un passeggero: fermato e liberato 24 ore dopo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento