Milano CentroToday

Apple Store, i lavori in piazza Liberty sono in ritardo per l'amianto

Trovato amianto nei locali del cinema Apollo: slitterà l'apertura

Uno dei rendering di Apple: l'anfiteatro-ingresso dello store

Gli appassionati della Mela dovranno aspettare un po' più del previsto: il cantiere dell'Apple Store di piazza Liberty infatti è in ritardo. L'apertura è ora prevista verso l'estate del 2018, mentre il "fine lavori" parlava di febbraio. La ragione sta nell'amianto trovato nei locali del cinema Apolo, sia in alcune tubature sia nelle pareti.

Questo ha reso necessaria una bonifica che ha inevitabilmente protratto i tempi di lavoro. Apple, inizialmente, avrebbe voluto aprire il suo punto vendita entro Natale 2017, ma fin dalle prime battute del cantiere si era capito che questo non sarebbe stato comunque possibile.

Come sarà l'Apple Store di piazza Liberty

Si tratterà di uno store particolare: sorgerà completamente sottoterra, come quello sulla Quinta Strada a New York. L'ingresso sarà costituito da una scalinata-anfiteatro (larga quasi come l'intera piazza) che scenderà verso una cascata d’acqua – che dovrebbe fungere anche da maxi schermo –, quest’ultima a sua volta sarà sormontata da una grande fontana al livello della strada.

Il progetto firmato dall’archistar Norman Foster si compone anche di una seconda struttura vetrata – con due vasche d’acqua ai lati – che ospiterà le scale d’accesso al negozio. Di fianco ai gradoni dell’anfiteatro, invece, ci saranno da due rampe di scale, mentre l’ascensore sarà posizionato sulla piazza. Anche il parallelepipedo di vetrosimbolo dell’Apple store, verrà posizionato alle spalle dell’anfiteatro, quasi al confine con via San Paolo in modo da essere visibile anche da corso Vittorio Emanuele, come accesso principale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Più che un negozio vogliamo creare un punto d’incontro e di ispirazione, un crocevia di tecnologia e creatività nel centro di Milano», si legge in una nota di Apple. E proprio l'esterno dello Store – come da accordi tra la multinazionale e Palazzo Marino – ospiterà almeno otto eventi culturali all'anno: tutti gratuiti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, passante insegue un rapinatore in metro e con un pugno lo riduce in coma

  • Incidente a Milano, scontro tra monopattino e auto: cade e sfonda il parabrezza, uomo in coma

  • Milano, paura sul tram: minaccia i passeggeri con un coltello, aveva anche cinque forbici

  • Milano, esplosione in piazzale Libia: è uno chef de rang il 30enne intubato al Niguarda

  • Follia sul bus Atm, "sgridato" per la bici a bordo: sfonda il vetro e aggredisce l'autista

  • Milano, scuola e covid: 4 bimbi positivi, tutte le classi in isolamento (più una educatrice)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento